Assistente sociale

Conseguimento del titolo professionale:

Il conseguimento del titolo di assistente sociale è subordinato al superamento di apposito esame di Stato.

Per l'ammissione all'esame di Stato è richiesto il possesso di uno dei seguenti titoli:

I)      laurea nella classe 6 - Scienze del servizio sociale (ex DM 509/99);

II)     diploma universitario in servizio sociale.

 

Condizioni per l’esercizio dell’attività professionale:

Per poter esercitare l’attività di assistente sociale è necessario iscriversi all’albo degli assistenti sociali, sezione B.

Vi si possono iscrivere tutti coloro che abbiano superato l’esame di Stato.

A tale sezione sono iscritti ope legis tutti coloro che, alla data di entrata in vigore del d.P.R. 328/01, erano iscritti all'ordine degli assistenti sociali. Alla stessa sezione possono iscriversi, altresì, coloro i quali, alla stessa data, erano in possesso dell'abilitazione professionale o che l’hanno conseguita all'esito di esami di Stato indetti prima della stessa data.

 

Attività professionale:

Formano oggetto dell'attività professionale degli iscritti nella sezione B, restando immutate le riserve e attribuzioni già stabilite dalla vigente normativa, le seguenti attività:

-     attività, con autonomia tecnico-professionale e di giudizio, in tutte le fasi dell'intervento sociale per la prevenzione, il sostegno e il recupero di persone, famiglie, gruppi e comunità in situazioni di bisogno e di disagio, anche promuovendo e gestendo la collaborazione con organizzazioni di volontariato e del terzo settore;

-       compiti di gestione, di collaborazione all'organizzazione e alla programmazione; coordinamento e direzione di interventi specifici nel campo delle politiche e dei servizi sociali;

-       attività di informazione e comunicazione nei servizi sociali e sui diritti degli utenti;

-       attività didattico formativa connessa al servizio sociale e supervisione del tirocinio di studenti dei corsi di laurea della classe 6 - Scienze del servizio sociale;

-       attività di raccolta ed elaborazione di dati sociali e psicosociali a fini di ricerca.

 

Fonti:

d.P.R. 5 giugno 2001, n. 328 (in G.U. 17 agosto 2001, n. 190 S.O.).

 

Sito del Consiglio nazionale dell’Ordine degli Assistenti sociali: www.cnoas.it